Firenze - Flo' in viaggio

Firenze l’è piccina….

Oggi ho pensato di scrivere un piccolo post, giusto per aprire le danze, sulle impressioni a caldo di questi due giorni a Firenze.

Ed eccomi qui, di ritorno dal nostro weekend a Firenze 🙂

Sono stati due giorni splendidi, all’insegna dell’arte e del buon cibo (siamo tornati a casa rotolando). Chi mi ha seguito sui social col tag #DueRomaniAFirenze avrà letto che il nostro programma è stato scombussolato per la quantità abnorme di turisti (che ammetto di aver sottovalutato prima della partenza) e per aver trovato alcuni siti di interesse chiusi la domenica, ritrovandoci così ad andare a zonzo per la città senza riuscire a vedere nulla di concreto. Ma a me questo non è dispiaciuto, perchè solo così si riesce a catturare l’anima e lo stile di vita di una città.

Perciò abbiamo spostato tutte le attrazioni al 25, saltando per forza di cose Santa Maria Novella, San Lorenzo e il mio amato giardino Bardini. Ma di questo ne parlerò in un post a parte.

I fiorentini hanno un mood molto rilassato (penso sia una costante dei toscani), easy.. Tra noi giovani a Roma si dice scialla (stai sereno) 😀

Firenze - Flo' in viaggio
Giardino di rose, Firenze

Adoro il loro amore per le tradizioni e per la cucina toscana che si rispecchiano nei numerosissimi Vinaini. Questi buchetti sono luoghi di incontro per una breve pausa pranzo o un aperitivo (ve ne parlerò più in là). Tutti si salutano, tutti scherzano in allegria. Tutto questo rende la vita più colorata, più gioiosa! Non trovate? 🙂

Firenze - Flo' in viaggio
All’antico Vinaio

Non nego di aver pensato che Firenze potrebbe essere un posto in cui vivrei per un pò.
Amo la loro parlata, anche l’ Haspirata e il loro modo di fare ironia.

Firenze è uno scrigno contenente un enorme tesoro. Quanti Geni Fiorentini hanno fatto l’Italia…?! Basti pensare a Galileo, a Machiavelli, Giotto, Brunelleschi, Dante, Michelangelo…Tutti! tutti lì. Passeggiare tra le vie, le piazze e le opere da essi create fa un certo effetto.

L’arte la fa da padrona, seppur ora in modo differente. Ne sono esempio le piccole opere di street art disseminate su tutti i segnali stradali e su qualche muro, che trasmettono un senso di delicatezza nei loro messaggi, quasi ad aver paura di poter rovinare una così bella città. In effetti, si può dire che Firenze stessa è un’opera d’arte.

Firenze - Flo' in viaggio
street art in quel di Firenze

E che dire del Duomo, onnipresente?! Da qualsiasi punto si alzi lo sguardo eccolo lì, pronto a far ritrovare la strada. Altro che tutte le strade portano a Roma!! 😀

Firenze - Flo' in viaggio

 

Molto probabilmente farò anche un post riguardante l’alloggio a Firenze, perchè merita davvero. Al momento non dico altro! 😉

“Firenze l’è piccina
e l’è anche casa mia…
ce l’ho sempre davanti
anche quando vado via…
Firenze non cambiare
che dopo non ci piaci…
rimani piccolina
noi ti si porta i baci…”

{L. Pieraccioni}

A breve i prossimi post! Stay Tuned 😉

 

15 thoughts on “Firenze l’è piccina….”

    1. Hai ragione, penso che ogni volta questa città regali vecchie, ma anche nuove emozioni…ogni volta una nuova sfumatura a scondadi ciò che si scopre 🙂 bacione! Becchiamoci presto anche noi però eh!

  1. Che carina la poesia, direi che rispecchia in pieno la città. Ci torneró presto anche io, è davvero un’opera d’arte.
    Passeggiare in queste città dove tutto è molto concentrato, ricche d’arte, di storia e tradizione, lo preferisco rispetto a città più grandi e dispersive. Per l’amor di Dio, Roma è Roma e non serve aggiungere altro, ma per esempio io avevo adorato Verona, una splendida città molto più piccola e a misura d’uomo, ma piena di cultura, monumenti medievali, torri. Un gioiello da visitare a piedi! 🙂

    1. No hai perfettamente ragione Pietro! Anche io amo le città piccoline meno dispersive. Confermo anche quel che dici su Verona! Prima o poi tornerò anche lì 😉 se passi a Firenze avvertimi che salgo anche io e ci ribecchiamo lì ahaha!!!

  2. Ogni volta che leggo un post su Firenze mi rendo conto di essere molto fortunata ad abitare a soli 40 km di distanza da questa meraviglia. In questo breve post l’hai descritta alla perfezione, secondo me! Aspetto i prossimi e, anche se non ci siamo viste ieri, spero ci saranno altre occasioni per incontrarci 🙂

  3. Firenze di primo acchitto non la considero mai…eppure é una città bellissima che devo assolutamente riscoprire (ci sono stata diversi anni fa visitandola di corsa e male)!Aspetto tutti gli altri post, soprattutto quello sull’ alloggio, dato che l’ unica cosa che ricordo benissimo é la nottata horror in un hotel da incubo!

  4. L’è proprio bellina, Firenze! In realtà sono stata solo un paio di volte, nonostante non viva neanche lontana, però la trovo una città bellissima, vivibile, accogliente. Ti senti immerso nella cultura, nell’arte, come in pochi altri posti in Italia. Impaziente di leggere i prossimi aggiornamenti 🙂

  5. Che bella Firenze! Ci sono stata da bambina e tornerò a breve. Aspetto il tuo prossimo post per scoprire tutte le chicche, soprattutto quelle gastronomiche 😉

    1. ahahah!!! eh quelle gastronomiche purtroppo non sono proprio quelle che avevo trovato prima di partire, ma anche queste altre non sono da meno 😉 tornerò a firenze per provare i due locali che mi mancano e li recensirò. E’ una questione di principio!! XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *